PROGETTO DI MICROCREDITO E DI FORMAZIONE PER IMPRESE DI GIOVANI E DI DONNE NEL GOVERNATORATO DI KASSERINE

Kasserine, Tunisia. Ph: Katia Raguzzoni
Kasserine, Tunisia. Ph: Katia Raguzzoni

Dal 2013 l’Associazione Microfinanza e Sviluppo ha intrapreso un percorso di sostegno all’associazionismo locale della regione di Kasserine nell’ambito di alcune attività promosse dal partenariato internazionale e dalla cooperazione decentrata italiana in alcune regioni della Tunisia e ha concentrato le proprie attenzioni sui temi dell’inclusione finanziaria e sociale in un’ottica di valorizzazione delle competenze e opportunità a sostegno dell’impiego giovanile.

In particolare per rispondere all’urgente necessità di sviluppo dell’impiego giovanile lavoriamo per rafforzare le organizzazioni di microcredito locale attrezzandole con le risorse e i prodotti finanziari adeguati alle esigenze di giovani tunisini che vogliano provare a intraprendere un percorso di autoimpiego.

In particolare l’Associazione Microfinanza e Sviluppo ONLUS si è impegnata nel promuovere azioni rivolte a:

1)    Promozione dell’inclusione sociale e finanziaria dei giovani e delle donne con l’obiettivo di contribuire all’inclusione lavorativa

2)    Contrasto alla povertà

3)    Incentivare lo sviluppo locale in un’ottica di prevenzione di fenomeni di esodo

4)    Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione locale, anche attraverso il sostegno di forme di partecipazione sociale e politica secondo principi democratici.

 

La regione di Kasserine è una regione prevalentemente agricola ed è su queste vocazioni territoriali che pensiamo si possano creare opportunità d’impiego per i giovani e i gruppi che iniziano a sperimentare forme di economia sociale e solidale.

La Regione di Kasserine presenta degli indicatori molto più bassi della media nazionale, tra questi si sottolineano i principali :

In questo contesto di forte isolamento e precarietà rispetto alle regioni del Centro Nord e della capitale, è evidente come il tema dell’inclusione finanziaria e sociale siano prioritari e funzionali a qualsiasi percorso di sviluppo. Dal 2011 la microfinanza in Tunisia ha assunto una nuova dimensione ed è stata riconosciuta come un importante strumento utile alla promozione dell’impiego per giovani e fasce più deboli della popolazione e in quest’ottica è venuto a cambiare anche il quadro di riferimento normativo che ha fortemente condizionato le modalità operative degli operatori del settore: tra questi le Associazioni di Microcredito che abbiamo ritenuto coinvolgere come attori prioritari e centrali dello sviluppo locale.

 La nostra strategia d’intervento

Si articola su due componenti:

a) Assistenza tecnica a una o più Associazioni di Microcredito nel loro percorso di ristutturazione secondo il nuovo quadro normativo;

b) Predisposizione di prodotti, strumenti e procedure utili al miglioramento dell’attuale offerta creditizia (prodotti e servizi finanziari adeguati alle esigenze dei giovani beneficiari). 


Beneficiari

  • Associazioni di microcredito (AMC)
  • Giovani
  • Donne

Partenariato

AMC del Governatorato di Kasserine

 

La scelta di lavorare direttamente con una piccola e dinamica associazione locale  - l’AMC di  Fossana che opera nel campo del microcredito e dello sviluppo locale - risponde alla volontà di contribuire al sostegno di processi di sviluppo a partire dalle associazioni esistenti con le quali condividere percorsi e obiettivi.  

Attività

- Formazione delle associazioni locali

- Accompagnamento tecnico delle Associazioni di Microcredito

- Accompagnamento nello sviluppo di un’unione di Associazioni di Microcredito;

- Assistenza tecnica allo sviluppo di nuovi prodotti finanziari anche secondo i principi dell’Economia sociale e solidare

- Contribuzione all’alimentazione di un fondo di credito dedicato a attività economiche locali